11 febbraio 2009

Vive l'Italie !

Ieri mi ci sono volute 7 ore per tornare da Parigi a Roma, un record !

Arrivo in aeroporto e .. tutti i voli cancellati fino alle 10:00 causa tempesta di vento. Il mio doveva partire alle 11:00 quindi c'era speranza.
Sembra facile, e di ora in ora i ritardi si accumulavano, finche' il mio e' finalmente partito e sono arrivata a Roma alle 4 del pomeriggio.
Un vero piacere.

Per fortuna il punto croce e' una mano santa per passare il tempo senza farsi prendere dai nervi: messo da parte l'imparaticcio, sul quale faro' pratica un po' piu' in la', mi sono data da fare su un quadruccio che regalero' ad una ragazza che si sposa in estate. Eccolo qua, gia' a buon punto (croce naturalmente):

Solo che credo di aver fatto una scoperta tremenda: possibile che la tela aida vada lavorata in un senso preciso? Nello schema il cuore nella foto e' bello rotondo, invece nel mio lavoro ... lo vedo allungato in verticale. Tutto il lavoro dovrebbe essere quadrato, e invece mi sa tanto che sara' un rettangolo.

Guardando bene la tela, mi sembra che da un verso i quadratini siano piu' larghi che lunghi, di appena un niente, ma il risultato .. mi conferma quell'impressione.

Ditemi che e' una mia illusione ottica, perche' sto troppo avanti con il lavoro...

11 commenti:

Tilly ha detto...

Sembra proprio rettangolare.. ma io di crocette non me ne intendo.. e anche fosse rettangolare è grave? A me sembra comunque carino..

Artisticando: ha detto...

Grazie Tilly, naturalmente mi piace anche cosi' ... ma che rabbia !

Anonimo ha detto...

ma quale legge impone che i cuori siano tondi e i quadri "quadrati"? Per me così va benissimo baci Rita

Scarabocchio ha detto...

Anche io in qualche mio vecchio lavoro di crocicchio notavo questo particolare della forma deformata...
ma te ne accorgi solo quando paragoni lo schema al ricamo avviato o finito!
Non mostrare mai lo shcama a nessuno così mai nessuno potrà dirti che hai sbagliato!
;)


PS: ho provato a schiarire le foto dell'imparaticcio, ma non ho trovato un indirizzo email a cui spedirle... scrivimi tu così te le mando!
=)

Scarabocchio ha detto...

Dislessia mattutina:
shcama = schema!!!

:D :D :D

Tiziana ha detto...

Anche io ho l'impressione che la tela aida non è perfettamente quadrata (a seconda del verso in cui si mette). Ma sai una cosa? Non ci faccio più caso, il lavoro risulta comunque bello. Quindi continua così.
Ciao.

Artisticando: ha detto...

grazie per il conforto, la prossima volta staro' piu' attenta al verso della tela.

X scarabocchio, ti ringrazio tantissimo per aver schiarito le foto dell'imparaticcio, ma scusami se non ti scrivo. Finche' ho un'immagine da difendere sul lavoro con le unghie e con i denti, ho promesso a me stessa di mantenere l'incognito. Invece cosi' posso sbizzarrirmi con le mie considerazioni. Spero che capirai: non e' che non mi fido di te, per carita' !!, ma se mi rivelo anche una sola volta, non sono piu' in controllo :-)
un abbraccio

Scarabocchio ha detto...

Mia cara Agente 007 è tutto chiaro, ci mancherebbe altro!
Sei ancora sotto copertura e ti capisco perfettamente!
:)

Quando sarà il momento (magari tra 1046 giorni) sai dove trovarmi!
;)

bricolo-chic ha detto...

beh consolati se lo facevi per l'altro verso il cuore ti veniva spampanato! Probabilmente con la stiratura l'effetto cambierà. Ma io credo che i quadratini siano veramente quadratini e non rettangolini...adesso controllo la mia tela

Anonimo ha detto...

salve girando ho trovato il tuo blog volevo segnalarti il mio, dimmi cosa ne pensi e se ti piace
grazie maria rosa
http://tombolopassione.blogspot.com/

GIfelt ha detto...

Che bello il tuo lavoro (anche se non è quadrato) !
E' vero, bisogna stare attenti con la tela Aida.
Ciao, buon volo. Io ho tanto paura dell'aereo, come devo fare?
Vorrei andare a New York.....
Giulia