04 aprile 2008

Scervellamenti da autodidatta

Ho fatto un ponchetto x bimba di circa 6 mesi, tanti ne avra' quando il ponchetto le stara' giusto, spero, l'inverno prossimo.
Se sapesse quello che le stiamo preparando, forse deciderebbe di rimanere nella pancia della mamma....
E forse, chissa', visto che la mamma non ha fatto il '68, lei amerebbe piu' sobrieta' per la sua bimbina, ma io c'ero e ne subisco l'influenza.

Comunque, ho deciso di fare 'sto ponchetto pur non avendo un modello e senza sapere ne' le misure, ne' alcune tecniche di base, che mi sono dovuta inventare. Quindi doppia fatica.

Ecco il lavoro prima delle rifiniture:

Come si puo' notare sulla destra, ho applicato il trucco insegnatomi dalla Cugina Maggiore (la futura nonna), e cioe' fermare i fili con i becchetti per i capelli. Un trucco moooolto utilissimo che non conoscevo. In alternativa vanno bene anche quelle mollettine di plastica colorate che si mettono sul proprio bicchiere al party casareccio.

Invece non sapevo proprio come fare lo scollo evitando accuratamente ulteriori cuciture. Ho prima chiuso le maglie, e quello e' facile.

Per rimontarle al ferro successivo, PANICO. Ma come caspita si fa?? Ho provato ad attorcigliare l'unico filo intorno al dito per fare un cappio, ma non funziona. Non volevo gettare le maglie sul ferro per lavorarle a quello successivo perche' avevo paura dei buchi. E allora???
Pensa che ti ripensa, mi sono detta: l'uncinetto e' la soluzione!! Con il filo che esce dal lavoro ho fatto tante catenelle quante sono le maglie da rimontare, e le ho infilate nel ferro. Poi al giro successivo le ho lavorate normalmente e devo dire che e' un sistema facile facile che serve all'uopo.

Adesso e' finito, rifinito, stirato, eccolo qua, con due treccioline per fermare l'apertura del collo sulla spalla: non si sa quanto misurera' la capoccetta:

E, non disponendo di una mini-mannequin sotto mano, mi sono dovuta arrangiare con un pupazzo... con effetto terrificante.

6 commenti:

bricolo-chic ha detto...

ma che carino! e credo che con la storia delle catenelle al posto delle maglie rimontate hai inventato una tecnica nuova. Brevettala prima che te la rubi manidifata

gomitolina ha detto...

Bello! Ha proprio la stessa filosofia del raglan per il mio bimbo! Mi è piaciuta proprio l'idea delle catenelle all'uncinetto. Complimenti!

ARTISTICANDO: ha detto...

Provatela, la tecnica, perche' viene proprio bene. Naturalmente intorno al collo ho fatto due giri di maglia bassa a uncinetto per rifinire.

EMME ha detto...

E' un'illusione fotografica o il pupazzetto ha le stesse sfumature del "ponchetto"? Proverò l'avviatura con catenella per il prossimo maglione con maniche a kimono. Grazie della dritta!!!

ARTISTICANDO: ha detto...

x Emme: e' vero, non ci avevo fatto caso: il pupazzetto dinosauro, che in casa chiamiamo Cristina, ha gli stessi colori del ponchetto. Pura casualita'.
Visti commenti positivi sulla tecnica della catenella, nel week-end provo a fare un tutorial fotografico da pubblicare... (mi sono montata la testa)
ciao !

luigi@ ha detto...

sei fantastica anche nella descrizione del capo in allestimento, mi diverte molto leggere i tuoi post!!!